Risultati della ventisettesima giornata

La ventisettesima giornata di serie A regala qualche sorpresa e smuove la classifica. In ottica scudetto sorride il Milan, che si porta a +4 su una Juventus che continua a non perdere, ma non sa più vincere. Gongola anche il Napoli che grazie alla vittoria di venerdì e alla contemporanea battuta di arresto di Lazio e Udinese recupera punti nella corsa alla Champions League. Torna alla vittoria l’Inter, che però scopre una nuova contendente per l’Europa League: il Bologna. Nelle parti basse della classifica 3 punti d’oro per il Siena.

Week-end lunghissimo di campionato. In vista degli impegni di Champions si inizia venerdì 9 e in campo scendono Chievo Verona-Inter e Napoli-Cagliari. Ritrova la vittoria l’Inter che al Bentegodi vince la partita nei minuti finali, grazie alle reti di Samuel e Milito. Risultato tennistico nell’altro anticipo con il Napoli che schiaccia 6-3 la squadra di Ballardini (dopo questa sconfitta l’allenatore è stato esonerato e sulla panchina è stato richiamato Ficcadenti). Le reti azzurre sono realizzate da Hamsik, Cannavaro, autogol di Astori, Lavezzi, Gargano e Maggio. Per la squadra sarda tripletta di Larrivey.

Sabato sera tocca a Palermo e Roma. Davanti al pubblico di casa del “Renzo Barbera”, la squadra di casa non riesce a trovare la vittoria che va alla Roma, grazie al goal di Borini.

Ieri le maggiori sorprese. Il Milan ha la meglio del Lecce. Partita facile per i rossoneri che vincono 2-0. Di Nocerino e Ibrahimovic le reti. 1-1 tra Atalanta e Parma. Va in vantaggio la squadra di casa con Manfredini, ma il goal di Paletta nella ripresa permette agli emiliani di acciuffare il pareggio. Continua a stupire il Catania di Montella che grazie al goal di Lodi su calcio di rigore piega la Fiorentina di Delio Rossi. Ottima vittoria del Siena in ottica salvezza che, complice la superiorità numerica sul terreno del Cesena, vince 0-2 grazie ai goal di Brienza e Bogdani. Non sa più vincere la Juventus che allo stadio “Ferraris” di Marassi non va oltre lo 0-0 contro un Genoa grintoso e ben sistemato in difesa.

Nei postici brutte frenate per Lazio e Udinese. La squadra di Reja perde 3-1 in casa contro il Bologna. Le reti rossoblu sono di Portanova, Diamanti e Krhin; quella laziale è la conseguenza di un errato disimpegno di Rubin, che insacca nella propria porta. La Lazio termina la partita in nove, a causa delle espulsioni di Matuzalem e Gonzales. Perde anche l’Udinese (raggiunta dal Napoli al quarto posto), sconfitta 1-0 dal Novara grazie al goal di Jeda al 16’. Ritorno fortunato per Tesser, tornato sulla panchina del Novara dopo l’esonero di Mondonico.

Questa la classifica: Milan 57 punti, Juventus 53; Lazio 48, Napoli e Udinese 46; Roma 41, Inter 40; Catania 38, Bologna 35; Palermo e Chievo Verona 34; Atalanta e Genoa 33; Siena e Fiorentina 32; Parma e Cagliari 31; Lecce 25, Novara 20 e chiude in ultima posizione il Cesena con 17 punti.

Commenta