Juventus – Atalanta 2 a 0: bianconeri campioni d’inverno

La Juventus batte per 2-0 l’Atalanta a Bergamo e conquista il “titolo” di campione d’inverno. I bianconeri sono da soli in testa alla classifica con 41 punti.

La partita inizia subito bene, con i bianconeri scatenati, soprattutto con Pepe, che nei primissimi minuti regala anche a Matri la palla del possibile 1-0. Il match continua sulla stessa falsa riga, con la Juventus di Antonio Conte che, dopo i primi 45 minuti di gioco, avrà anche colpito due legni: un palo con Barzagli e una traversa con un tiro incredibile di Arturo Vidal. L’Atalanta dal canto suo fa quel che può, e va vicino alla realizzazione con il solito Denis, sul quale però Chiellini, tornato centrale, fa buona guardia.

Nella ripresa forse meno emozioni, ma molte più occasioni dirette in più. Da segnalare però il non rientro in campo di Marchisio, per il quale si era temuto un problema ai legamenti del ginocchio. La preoccupazione è però scemata, in quanto il giocatore stesso ha annunciato che non è nulla di grave; per il Principino possibile ritorno in campo già domenica prossima contro l’Udinese. Tornando alla gara di Bergamo, la Juventus riesce a concretizzare il suo predominio territoriale al 50′, quando con un lancio millimetrico, Pirlo imbecca Lichtsteiner che di testa riesce a trafiggere Consigli, portando in vantaggio la Juventus. Curiosamente Lichtsteiner aveva segnato soltanto al Parma, alla prima giornata, anche in quell’occasione su assist di Pirlo.

Conte deve però, per gli ultimi minuti, rinunciare anche a Pepe, una forte contusione per lui che potrebbe fargli saltare la gara con l’Udinese; al suo posto è lanciato nella mischia Luca Marrone, altro giovane cresciuto nel vivaio bianconero. Sarà proprio Marrone prima a sfiorare il gol con una bella triangolazione con Matri, e poi a servire all’altro subentrato Giaccherini il pallone del 2-0 definitivo, con l’ex giocatore del Cesena che segna il primo gol in campionato, secondo stagionale dopo la rete al Bologna in Coppa Italia.

Proprio la Coppa Italia è il prossimo obiettivo della Juve; martedì i bianconeri affronteranno allo Juventus Stadium la Roma, in un remake dei quarti di finale della scorsa stagione. Allora finì 2-0 per la Roma, con reti di Vucinic e Taddei, stavolta c’è da scommetterci che, nonostante le pesanti assenze di Pepe e Marchisio, sarà tutta un’altra partita. Juve e Roma sono entrambe a quota 9 per quanto riguarda la coppa nazionale; per la decima c’è in palio la stella d’argento da affiggere sulla maglia…

Commenta