L’Anzhi tenta Sneijder: l’olandese lascerà l’Inter?

L’Anzhi torna come un falco sul campionato italiano e, ancora una volta, obiettivo delle mire della squadra russa è un calciatore dell’Inter. Dopo aver soffiato alla squadra milanese uno degli attaccanti più forti al mondo, (l’estate scorsa Eto’o è andato via dall’Inter per 20 milioni di euro l’anno), la squadra russa ha messo gli occhi su un altro gioiellino nerazzurro. Si tratta di Sneijder. Per l’olandese si parla di un’offerta shock: 25 milioni alla squadra di Moratti per il cartellino del centrocampista al quale, invece, andrebbero 15 milioni di euro a stagione. Cifre esagerate, alle quali è quasi impossibile resistere, soprattutto in virtù del fatto che avrebbero un doppio vantaggio.

Da un lato andrebbero arricchire le tasche del giocatore olandese che arriverebbe a percepire uno stipendio che qui in Italia potrebbe solo sognarsi, dall’altro andrebbero ad arricchire anche le casse dell’Inter, portando un bel po’ di quattrini che la società potrebbe reinvestire su un altro giocatore. Per la precisione il sogno di Moratti si chiama Lucas. Il brasiliano del San Paolo, valutato 30 milioni di euro, ha due caratteristiche che piacciono a Moratti. In primis è di 8 anni più giovane rispetto a Sneijder e questo significa abbassare l’età media di una squadra abbastanza vecchia; in secondo luogo ha uno stipendio decisamente inferiore ai 6 milioni percepiti dall’olandese, aspetto che in tempo di fair play finanziario non è da sottovalutare.

Per arrivare all’attaccante l’Inter, però, deve battere la concorrenza del Manchester United che si è intromesso prepotentemente nella trattativa: secondo voci di mercato, Ferguson sarebbe pronto a sborbare ben 35 milioni di euro pur di avere il gioiellino in forza al San Paolo.

Ciò che è certo è che l’operazione, in casa Inter, ha il parere positivo di mister Stramaccioni che, nell’ultima conferenza stampa da Pinzolo, aveva già ventilato l’ipotesi della partenza dell’olandese, dichiarandolo “cedibile di fronte a un’offerta importante”.

 

Commenta