Festa Toro, in A dopo 3 anni

Era solo una questione di matematica e ufficialità. Entrambe sono arrivate in questa domenica di serie B. Grazie alla vittoria per 2-0 contro il Modena, il Torino sale a quota 82 punti, cinque in più del Verona terzo, e torna dopo tre anni nella massima serie. Una rete per tempo ha suggellato la risalita nell’Olimpo del calcio italiano. La prima è arrivata grazie ad Oduamadi; il goal della sicurezza è di De Feudis che chiude la partita e avvia la festa sugli spalti. Tra gli spettatori anche il sindaco Piero Fassino.

I granata tornano in serie A dopo tre stagioni. Il 31 maggio del 2009 (3-2 a Roma) fu la giornata dell’arrivederci. Oggi, dopo una stagione spettacolare, è quello del bentornato. Un giorno di festa per i tifosi granata, ma anche e soprattutto per il presidente Urbano Cairo. “Una promozione straordinaria che mi riempie il cuore di gioia dopo delle sofferenze comprensibili visto che eravamo al terzo anno in B. Ringrazio tutti per quello che hanno fatto – commenta il presidente che non lesina le parole d’elogio per l’allenatore Ventura – è arrivato in un momento molto difficile, c’era da ricostruire tutto dal punto di vista del morale, della forza di crederci, del poter ricominciare. Lui è stato bravissimo a dare alla squadra un gioco e la fiducia di potercela fare, c’è un grande spirito di squadra, c’è una squadra che ha la voglia di fare bene insieme”.

Non riesce a trattenere la gioia neanche lui, il mister che guiderà il Torino anche la prossima stagione (il presidente ha annunciato la firma dei rinnovi suo e del ds Petrachi). “E’ stata un’impresa importante, tenendo presente da dove siamo partiti dopo 3 anni di sofferenze e delusioni- ha detto a fine gara Ventura – Non era facile, i giocatori hanno fatto una grande impresa, è il loro campionato. Lo hanno vinto insieme al pubblico, che ci ha dato sempre una grande spinta e hanno chiuso con lo spettacolo di oggi con uno stadio tutto granata. Siamo stati al comando fin dall’inizio, sono orgoglioso dei miei ragazzi e loro dovrebbero essere orgogliosi di quello che hanno fatto”.
Fa compagnia al Torino il Pescara di Zeman. La squadra abruzzese vince 3-1 in casa della Sampdoria e ritrova la massima serie dopo ben 19 anni.

Commenta