Europa League: vince l’Atletico Madrid

Nel derby tutto spagnolo tra Atletico Madrid e Athletic Bilbao, andato in scena ieri sera a Bucarest, è la squadra della capitale iberica a uscire vincitrice. Vittoria meritata per i ragazzi guidati da Simeone che hanno inflitto un pesante 3-0 agli avversari. Doppietta di Falcao (per il colombiano si tratta della 29^ rete in altrettante partite di Europa League) e perla finale di Diego, ex Juve, i goal che hanno deciso il match. Il Bilbao ci ha provato, ma troppo forte e tecnico l’Atletico per non capitalizzare questa sua superiorità.

Parte subito forte l’Atletico che al 7′ passa in vantaggio grazie a Falcao. “El tigre” con un dribbling si libera in area di rigore e poi di sinistro piazza la palla sul secondo palo dove Iraizoz non può arrivare. La squadra di Bielsa subisce il colpo, ma prova a reagire affidandosi all’estro di Muniain, che al 24′ impegna il portiere avversario in una parata molto difficile. E’ il momento migliore per i baschi, ma è l’Atletico a trovare la seconda rete (34′). Manco a dirlo, a firmarla è Falcao, innescato da un perfetto assist di Adrian. Il colombiano, però, ci mette del suo con uno spettacolare dribbling con il quale stordisce due difensori e il portiere.

Nella ripresa si attende la reazione della squadra guidata da Bielsa che inserisce Gomez per Aurtenetxe e Perez per Iturraspe cercando di dare ai suoi ragazzi una maggiore spinta offensiva. Sembra che la mossa sia stata giusta, ma si tratta solo di una sensazione effimera. Il tempo di prendere le misure al nuovo schieramento e la squadra madrilena torna padrona del campo. ma a far paura è sempre l’Atletico. entre in avanti si forma il tridente formato da Susaeta-Gomez-Llorente. Al 51′ Diego sfiora il 3-0 ma non concretizza la bella discesa sulla sinistra. Bielsa mette dentro un altro attaccante  e i risultati si vedono. Tra il 77′ e il 79′  Susaeta mette i brividi a Courtois, ma il risultato non si smuove, al contrario Falcao sfiora una storica tripletta personale.

E’ il palo, però, ad infrangere i suoi sogni. Il tris, però, arriva al 85′ con Diego. Il suo sinistro a incrociare sul secondo palo, dopo un’incredibile discesa per vie centrali, è il goal bellissimo che chiude la partita.

Commenta