Coppa Italia: la Lazio a fatica sul Verona

Dopo Juventus e Siena, anche la Lazio accede ai quarti di finale. I biancocelesti, infatti, battono 3-2 il Verona di Mandorlini e tornano alla vittoria dopo la batosta subita in campionato (4-0 in casa del Siena). Partita tutt’altro che facile per la squdra di Mister Reja che riesce ad avere la meglio solo al primo minuto di recupero, grazie ad una punizione di Hernanes. Buona, invece, la prestazione del Verona che perde, ma non demerita. La squadra scaligera, al secondo posto nel campionato di Serie B, può e deve giustamente ambire alla promozione.

La partita inizia nel segno del Verona, con un colpo di testa di Bjelanovic, su cui interviene Bizzarri. Poi la Lazio sale in cattedra, ma si limita ad uno sterile possesso palla. La manovra è lenta e il Verona contiene senza problemi le poche iniziative della squadra romana. Il cambio di rotta c’è negli ultimi 10 minuti del primo tempo. La Lazio preme sull’acceleratore e ha due occasioni importanti (prima Sculli, poi Rocchi) sventate dal Verona, ma il goal è nell’aria. Al 44′ corner per la Lazio. La difesa del Verona rimane immobile e Dias devia il pallone in rete.

La ripresa si apre con la voglia di rivalsa del Verona. Ci provano Russo e Abbate, ma nel momento migliore dei gialloblu arriva il raddoppio della Lazio, firmato Rocchi (goal numero 103 per l’attaccante con la maglia biancoceleste). Il Verona non molla e, grazie ai nuovi entrati Berettoni e D’Alessandro, riacciuffa un pareggio fino ad allora impensabile. 2-1 al 16’, con un colpo di testa in tuffo di Berrettoni. A firmare il pareggio, invece, è D’Alessandro, che sfrutta proprio un assist di Berrettoni.

Supplementari pericolosamente vicini, ma i 3’ di recupero concessi dall’arbitro salveranno la Lazio. Rocchi parte in contropiede e Ceccarelli è costretto a stenderlo al limite dell’area. Sulla palla va Hernanes, autore di una prestazione abbastanza scialba. Il centrocampista brasiliano non sbaglia e con un calcio di punizione a giro sul secondo palo insacca Rafael e trascina la Lazio ai quarti di finale.

Oggi altre due partite. Alle 17:30 Udinese – Chievo; alle 20:45 Roma – Fiorentina. Domani, invece, sarà il turno di Napoli-Cesena.

Commenta