Sara Errani conquista la finale al Roland Garros

Non si arresta la marcia trionfale di Sara Errani che batte in semifinale in tre set (7-5, 1-6, 6-3) l’australiana Stosur e conquista la finale dello slam francese. La finale ci sarà sabato e la tennista romagnola dovrà vedersela con la vincente del match tra la russa Sharapova e la ceca Petra Kvitova.

Un vero salto di qualità per la 25enne romagnola (attualmente numero 24 del ranking) che grazie a questa vittoria entra legittimamente a far parte della top ten della classifica mondiale, la migliore delle italiane. ”Non mi rendo ancora conto di quello che ho fatto, non ho parole, è incredibile – ha commentato alla fine del match e a chi le chiede se ha intenzione di seguire l’esempio della sua connazionale Francesca Schiavone (vittoriosa qui nel 2010) risponde – Tutto è possibile, lei è una grandissima giocatrice, non pensavo di poter avere la stessa opportunità che ha avuto Francesca negli ultimi due anni”.

La pioggia parigina costringe a rimandare l’avvio di quasi un’ora e mezza sull’orario previsto, ma l’attesa porta bene a Sara che vince il primo set (7-5). Nel secondo arriva la ripresa della Stosur. L’azzurra è in difficoltà e il risultato finale non lascia dubbi. L’australiana porta a casa il set con un secco (6-1). La partita è apertissima e il terzo set ne è la prova. L’italiana si porta sul 3-0, ma poi subisce la rimonta dell’australiana (3-3). Chi pensa che sia la fine si sbaglia: l’Errani reagisce e chiude 6-3 conquistando la finale. Un’altra dopo quella già conquistata nel doppio in coppia con Roberta Vinci.

E’ la terza volta negli ultimi tre anni che l’Italia arriva in finale al Roland Garros. Gli anni passati, come già detto, era stata Francesca Schiavone a tenere alta la bandiera dell’Italia, quest’anno tocca a Sara Errani. E se vale la legge dell’alternanza potrebbe esserci da festeggiare…

 

 

Commenta