Londra 2012: al via l’avventura azzurra

Manca ancora un giorno alla cerimonia d’apertura, ma l’avventura azzurra alle Olimpiadi di Londra 2012 ha preso ufficialmente il via con la cerimonia dell’alzabandiera al Villaggio olimpico. Ad accogliere la delegazione azzurra, composta dal presidente del Coni Gianni Petrucci, dal segretario generale e capo delegazione Raffaele Pagnozzi e dai componenti delle nazionali di volley maschile e femminile, dalle azzurre del beach volley e dagli atleti della canoa, sono stati gli attori della National Youth Theatre of Great Britain e il sindaco del villaggio Tessa Jowell. La delegazione italiana ha sfilato assieme ad Azerbaigian, Kazakistan e Slovacchia.

E’ previsto invece per oggi pomeriggio l’arrivo del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano che ha accolto l’invito ricevuto lo scorso 22 giugno in occasione della consegna del tricolore alla nostra portabandiera, Valentina Vezzali, e all’alfiere paraolimpico Oscar de Pellegrin, e ha fatto sapere che questa sera cenerà al Villaggio con i 290 atleti che compongono la spedizione azzurra a Londra e che da domani inizieranno a darsi battaglia per portare la bandiera italiana  sul podio più alto.

L’obiettivo, più volte dichiarato dal presidente del Coni è quello di riuscire a conservare un posto nella top ten, magari portando a casa 25-26 medaglie. «Cercheremo di mettere nel forziere azzurro il maggior numero di medaglie, per mantenere e magari cercare di migliorare nella graduatoria generale – ha dichiarato Petrucci – che ci vede al quinto posto con 521 medaglie vinte dalle prime Olimpiadi estive del 1900 a Parigi a quelle del 2008, a Pechino, ma non sarà facile».

Le aspettative di medaglia riguardano soprattutto la scherma (con la qualificazione last minute di Aldo Montano, dopo la lesione muscolo-tendinea subita agli adduttori) e gli sport acquatici. Dal nuoto, sia in acque libere che in piscina, con osservati speciali la coppia d’oro Pellegrini-Magnini, ai tuffi, con la coppia sincro Cagnotto-Dallapé che cercherà di confermarsi anche a livello mondiale, dopo l’oro agli Europei. Qualche medaglia potrebbe arrivare anche dagli sport di squadra, pallanuoto e volley in prima linea. Mentre Sara Errani e Roberta Vinci potrebbero regalare una medaglia nel tennis.

A quanto ammonterà il bottino azzurro? Per scoprirlo bisognerà attendere la chiusura dei Giochi Olimpici. Nel frattempo godiamoci la cerimonia inaugurale che sarà seguita in diretta anche dal Presidente Napolitano, dopo che con  gli altri capi di stato e di governo presenti, avrà fatto visita alla Regina a Buckingham Palace.

Commenta