Europei vasca corta 2011,Italia oro nella 4×50 mista

Un oro e un bronzo. È questo l’ottimo bilancio della prima giornata dell’Italia agli Europei in vasca corta in corso di svolgimento a Stettino, in Polonia. Medaglia d’oro per la staffetta italiana nella 4X50 mista, che è scesa in acqua con Mirco Di Tora, Fabio Scozzoli, Paolo Facchinelli e Marco Orsi. Per quest’ultimo bis dopo la medaglia di bronzo conquistata nei 50 sl.

La staffetta italiana ha chiuso con il tempo di 1’33″18, precedendo la Russia, argento in 1’33″86, e la Germania, bronzo in 1’34″41. Marco Orsi, invece, ha chiuso la sua gara dei 50 sl, in 21″01, piazzandosi alle spale del padrone di casa, il polacco Konrad Czerniak (20″88) e del russo Sergey Fesikov (20″95). Medaglia di legno per l’altro azzurro impegnato in questa gara, Luca Dotto, che ha chiuso in 21″30.

Le altre gare in programma ieri confermano lo splendido momento di forma del tedesco Paul Biedermann nei 400 sl. Il tedesco, campione del mondo ed europeo in carica, chiude in 3’38″65, precedendo il danese Mads Glaesner (3’39″30), argento, e il polacco Pawel Korzeniowski, bronzo in 3’40″54. Solo sesto l’azzurro Alex Di Giorgio che ha chiuso in 3’44″78.

La gara dei 400sl, come abbiamo visto, ha regalato la seconda medaglia ai polacchi, ma per i padroni di casa la festa non è finita qui. Nei 200 dorso, infatti, Radoslaw Kawecki vince la medaglia d’oro chiudendo in 1’49″15, davanti allo spagnolo Aschwin Wildeboer Faber e l’ungherese Peter Bernek, argento (1’50″63) e bronzo (1’51″21). Male l’azzurro Matteo Milli che chiude in ultima posizione (1’55″71).

Nessuna sorpresa dai 200 misti. Il re è ancora l’ungherese Laszlo Cseh (1’53″43), che ha preceduto l’austriaco Markus Rogan (1’53″63) e l’israeliano Gal Nevo (1’54″87). Ottavo l’italiano Federico Turrini (1’57″65).

In campo femminile grande doppietta per la spagnola Mireia Belmonte Garcia. L’atleta si è aggiudicata il gradino più alto del podio sia nei 200 misti, chiudendo in 2’07″06 davanti all’ungherese Evelyn Verraszto (2’08″28) ed alla britannica Hannah Miley (2’08″34), sia nei 200 farfalla. Il cronometro della spagnola si è fermato su 2’03″37. Il podio è stato completato dalle due britanniche Jemma Lowe (2’04″04) e Jessica Dickons (2’04″80). Nono posto per l’azzurra Alessia Pollieri (2’07″94).

Nei 50 rana, invece, medaglia d’oro per la russa Valentina Artemyeva con il tempo di 30″06. Alle sue spalle la tedesca Dorothea Brandt (argento con 30″17), e l’altra russa Daria Deeva, bronzo in 30″63. Sesto posto per l’azzurra Lisa Fissneider (30″82).

Commenta